come si fa a non amarlo?

E’ Natale da fine ottobre.

Le lucette si accendono sempre prima, mentre le persone sono sempre più intermittenti..

Io vorrei un dicembre a luci spente e con le persone accese.

C. Bukowski

577456_626866547366320_125734643_n

come si fa a non amarlo?

Non avevo colto l’avvicinarsi del Natale, sarà perché per il 2° anno consecutivo  lo passerò “da sola”!  Non  so a me il Natale è sempre piaciuto ( al di là dei regali….sgrunt!),  mi ha sempre fatto “cantare il cuore”.

Pare che io sia dovuta diventare Adulta proprio in questi ultimi due anni…e allora sto cercando di sforzarmi ad affrontare anche quest’altra festività in solitaria.

Dicono che la consapevolezza della raggiunta maturità sia come stare sdraiati in panciolle a prendere il sole!

 A me sembra tutt’altro. L’abbandono dei sogni schiacciati da questa realtà, l’abbandono dei sorrisi spontanei, l’abbandono del rincorrerlo…semplicemente …un sogno

C’è chi dice che invece maturare dimenticando il proprio fanciullino sia come passeggiare sulla strada principale di un paese che sta costantemente al buio.

E. A. Poe sosteneva che solo chi sogna di giorno sa  molte cose che sfuggono a chi sogna solo di notte…..

La maturità è una brutta bestia, si perde la spensieratezza…questo è.

Non posso permettermi di “nascondere” la mia anima sotto una maschera di maturità, anche laddove fosse una maschera del teatro greco.  Non posso e fondamentalmente non lo desidero…

Sono una creativa…toglietemi i sogni e mi uccidete….e non lentamente , ma con un unico colpo di fucile!

Io posso comprendere tutto, accettare anche parecchie cose che “prima” mi sembravano inaccettabili…perché di motivazioni giuste ce n’è, di spiegazioni ce n’è, di comprensione e di accoglienza ce n’è

ma non toglietemi i sogni

da fringuello si può diventare aquila reale

da cavallo si può diventare gazzella

da pesce si può diventare polipo

non toglietemi i sogni

                       e le lucine di natale e gli alberi natalizi…ma sopratutto non toglietemi le “persone accese”

Annunci

3 risposte a "come si fa a non amarlo?"

  1. Maturità non vuol dire mettere una maschera. E nemmeno uccidere la propria creatività. Anzi! Io la maschera me la sono potuta togliere proprio maturando e diventando più sicura di me. Più amante di me. È la creatività l’ho tirata fuori allora. Buon periodo prenatalizio. ( anche se invece io il natale lo odio)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...